La Scuola

Storia e proposta formativa

IMG_9843La Scuola dell’infanzia Valentina Pasini è una scuola di ispirazione cristiana e deve la sua origine all’iniziativa e alla generosità della comunità parrocchiale locale. Scuola storica di Arcugnano, istituita nel 1946, ha alle spalle una tradizione culturale lunga più di sessanta anni. La sua crescita nel tempo è stata costante fino a giungere al limite di circa 75 iscritti. È articolata in tre sezioni eterogenee e per sottogruppi di età omogenea nello svolgimento dei laboratori.

s-l300

Negli anni la struttura ha avuto delle modifiche dotandosi di aule e attrezzature ancora più moderne e funzionali, con cucina, mensa, laboratorio di musica, psicomotricità, lingua straniera, motoria; dispone di grande spazio verde in posizione collinare, di biblioteca e di spazi gestiti direttamente dalle insegnanti per proposte laboratoriali.

Con il trascorrere del tempo la proposta formativa della Scuola si è arricchita di nuove metodologie educative, i laboratori interni e specialistici, le attività di sezione, le attività extracurricolari, i centri estivi, aprendo la scuola a una dimensione unica a Arcugnano.

Associazione e natura giuridica

Nel 1995 la scuola trasforma la sua natura giuridica in Associazione Scuola materna Valentina Pasini. Tale cambiamento viene proposto allo scopo di un maggiore coinvolgimento delle famiglie nella vita e nella gestione della scuola stessa.

La Scuola dell’infanzia è riconosciuta Paritaria dal Ministero della Pubblica Istruzione con Legge N. 62 del 2000. Tale legge permette di svolgere un servizio pubblico e quindi rientrare nel sistema scolastico nazionale integrato, così come previsto dalla Costituzione Italiana.

Principi pedagogici e accessibilità

Seppur ispirata ai principi della pedagogia cristiana, è aperta ai bambini di tutte le professioni religiose purché i genitori ne condividano il Progetto Educativo, e si prefigge lo scopo di accogliere i bambini di entrambi i sessi, dai tre ai sei anni. Possono iscriversi, altresì, le bambine e i bambini che compiono tre anni di età dopo il 31 dicembre e comunque non oltre il termine del 30 aprile dell’anno successivo.

L’inserimento di bambini e bambine portatori di handicap o in particolari condizioni di svantaggio non è soggetto ad alcuna preclusione e il loro inserimento sarà effettuato applicando le norme attualmente vigenti in materia.

I nostri fondamenti

La nostra Scuola dell’infanzia è d’ispirazione cristiana, pertanto offre una risposta educativa originale e specifica rispetto ad altre scuole presenti nel territorio; pone, come base del progetto educativo, l’unicità della persona e della vita, e prende spunto come base per il percorso didattico, gli insegnamenti cristiani. Riteniamo fondamentale dare la possibilità ai bambini di conoscere culture diverse o bambini con Bisogni Educativi Normali attraverso una progettazione d’integrazione inclusiva.

Principi Ispiratori della Scuola dell’Infanzia Valentina Pasini, come definito nel Progetto Educativo, sono:

  • La Costituzione Italiana (art. 3, 33, 34);
  • La Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo, 1948;
  • La Dichiarazione universale dei diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, secondo la Convenzione ONU del 1989;
  • La Scuola dell’infanzia Paritaria ottenuta dal Decreto Ministeriale il 28 Febbraio 2001;
  • Le Indicazioni Nazionali per il curriculodate dal MIUR, come risposta al diritto di educazione e cura, in coerenza con la Costituzione Italiana, la Convenzione sui diritti dell’infanzia, nonché prendendo in riferimento i documenti europei, 2012;
  • Le Competenze chiave per l’apprendimento permanente, definite dal Parlamento Europeo e dal Consiglio dell’Unione Europea, 2006.
  • I Traguardi dell’Insegnamento della Religione Cattolica per l’Infanzia: IRC, 2010;
  • Il Vangelo, mutuato dal magistero della chiesa riguardo la scuola Cattolica e dal Concilio Vaticano II;
  • La Legge 104/92 per i bambini diversamente abili;
  • La Legge 107/2015 “Buona Scuola”;
  • L. 13/04/2017.

La Scuola è aderente alla F.I.S.M. federazione provinciale di Vicenza.

La corresponsabilità

Pilastro importante per la nostra azione educativa è la corresponsabilità tra Scuola e famiglia, ciò per poter dare ai nostri bambini un’educazione ancora più incisiva grazie appunto alla collaborazione con le famiglie.

Per corresponsabilità intendiamo il lavoro congiunto tra Scuola e famiglia, fondamentale per formare i bambini secondo i valori cristiani. L’alleanza educativa Scuola famiglia permette, pur rispettando i due diversi ruoli educativi, di dare più efficacia al percorso didattico e formativo che noi proponiamo.